Azzurra Garzone si laurea nel 1998 in Architettura presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia IUAV.
Si trasferisce a Roma, dove si specializza in restauro.
Si abilita alla professione di architetto nel 1999, data in cui si iscrive all’albo degli architetti di Bari.
Dal 1999 al 2013 è direttore tecnico per i lavori di restauro nella categoria OS2 per la ditta Tecnireco, che opera nel settore del restauro dei beni artistici e architettonici su tutto il territorio nazionale.
Dal 2003 al 2007 insegna restauro dei materiali lapidei come docente tecnico, prima presso l’ENAIP Regione Puglia, settore Beni Culturali, e successivamente presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce.

Nel 2003 apre il proprio studio a Bari.

Nel maggio 2012 si iscrive all’albo dei Consulenti Tecnici d’Ufficio del Tribunale Civile e Penale di Bari.

Dal 2011 si avvale della collaborazione dell’ arch. Mariagrazia Ventrella e dal 2016 dell’arch. Federica Ingegno.

Lo studio si occupa principalmente di progettazione architettonica, design e arredo di interni, architettura del paesaggio, progettazione impiantstica, calcoli strutturali, direzione lavori, rilievi, accatastamenti, computi metrici, perizie e consulenze tecniche.

Architetto Bari