Studio Bari

In un palazzo degli anni '20 abbiamo ridistribuito gli spazi di un'antica abitazione per destinarla a studio. Abbiamo ricavato cinque camere e due bagni, uno a servizio dei pazienti e uno privato. E' stato utilizzato un parquet fiammato grigio, posato a doghe e che all'interno della camera più importante fa da bordo all'antica pastina in cemento recuperata. In altre due camere gemelle, abbiamo riutilizzato un pavimento a scacchi bianchi e rossi in una e spina bianca e rossa in un'altra. Per l'arredo sono stati scelti pezzi di design come il tavolo Saarinen e le poltrone Vitra. Nella stanza principale spicca la scala progettata in ferro.